Gli Amici della Musica di Cagliari organizzano il XXV concorso internazionale di pianoforte Ennio Porrino che si svolgerà a Cagliari dal 16 al 20 gennaio 2017
Il concorso, coprodotto insieme al Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari, al Teatro Lirico di Cagliari e al Palau des Artes di Valencia, prevede come premi anche concerti a Cagliari, Valencia e in altre città europee e una registrazione discografica.
Il presidente della giuria sarà Francesco Libetta
Il termine per presentare la domanda di partecipazione è il 30 dicembre 2016.

XXV Concorso Internazionale di Pianoforte “Ennio Porrino” edizione 2016

L’Associazione Amici della Musica di Cagliari bandisce per l’anno 2016 il Concorso Internazionale di Pianoforte “Ennio Porrino”, che si svolgerà a Cagliari dal 16 al 20 gennaio 2017.

Il Concorso è realizzato grazie ad un accordo di coproduzione tra l’Associazione riconosciuta Amici della Musica di Cagliari, il Conservatorio Statale di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari, la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, e il teatro Palau des Artes Reina Sofia di Valencia.

BANDO DEL CONCORSO

Articolo 1 PARTECIPANTI
Al concorso possono partecipare pianisti italiani e stranieri, senza limiti d’età.

Non potranno partecipare concorrenti che abbiano rapporti di parentela o di affinità con un membro della Giuria.

Articolo 2 GIURIA
La Giuria è composta da 5 componenti di cui uno con funzione di presidente.

Presidente Francesco Libetta pianista Membri:

  •   Lucio Garau compositore e pianista direttore artistico degli Amici della Musica di Cagliari;
  •   Elisabetta Porrà direttrice del Conservatorio Statale di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina diCagliari;
  •   Davide Livermore sovrintendente del teatro Palau des Artes Reina Sofia di Valencia;
  •   Claudio Orazi sovrintendente della fondazione Teatro Lirico di CagliariI giurati dovranno astenersi dalla partecipazione al giudizio di concorrenti con i quali abbiano avuto rapporti didattici pubblici dopo il 1° gennaio 2014.

    Le decisioni della Giuria sono insindacabili. I vincitori di ogni prova saranno annunciati pubblicamente e i risultati affissi all’ingresso della sala.

    La Giuria ha la facoltà di non assegnare i premi.

    Articolo 3 PROGRAMMA PROVE

    Il concorso si articolerà in tre prove nelle quali i concorrenti si esibiranno in ordine alfabetico a partire dalla lettera estratta all’inizio del concorso.

    Prima di iniziare la prova i concorrenti dovranno presentare un documento di identificazione e una copia dell’edizione usata per i brani che verranno eseguiti.

    Prima prova (durata massima 25 minuti)
    a) due sonate di Domenico Scarlatti oppure un Preludio e Fuga di J.S.Bach;

    b) uno studio di uno dei seguenti autori: F.Chopin, Chopin-Godowsky, F.Liszt, C.Debussy, A.Scriabin, B.Bartók, G.Ligeti;

c) una composizione scelta dal concorrente. Seconda prova (durata massima 45 minuti)

a) una sonata di L.van Beethoven, di F.J.Haydn o di W.A.Mozart;

b) una importante composizione o gruppo di composizioni di uno dei seguenti autori: F.Chopin, R.Schumann, J.Brahms, F.Liszt, A.Scriabin, B.Bartók, S.Prokofiev, I.Stravinsky, C.Debussy, M.Ravel, L.Janacek, G.Ligeti, G.Kurtag, L.Berio, F.Oppo, E.Porrino.

Terza prova (durata massima 50 minuti) – verranno ammessi alla finale solo tre concorrenti

Programma scelto dal concorrente, comprendente una composizione scritta dopo il 1960 e ritenuta dal candidato significativa nel repertorio pianistico per aspetti tecnici e/o di innovazione linguistica

Nota bene Nella seconda e nella terza prova non possono essere presentate composizioni eseguite nelle prove precedenti.

Non potrà essere presentato un brano che richieda il pianoforte preparato.

Articolo 4 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Le domande d’iscrizione corredate da:

  •   certificato di nascita;
  •   curriculum;
  •   elenco dei maestri con i quali il candidato ha studiato dopo il 1° gennaio 2014;
  •   due fotografie;
  •   programma delle tre prove con relative durate,
  •   liberatoria sulla privacy e sulla trasmissione anche in streaming delle prove;
  •   riscontro del pagamento della quota di iscrizione.dovranno pervenire all’Associazione Amici della Musica di Cagliari entro il 30 dicembre 2016, con una delle seguenti modalità:

    a mezzo raccomandata al Concorso Internazionale di Pianoforte “Ennio Porrino” – Associazione Amici della Musica – casella postale 118 – Piazza del Carmine – 09124 Cagliari

    per posta certificata a: amicidellamusicadicagliari@pec.it

    per mail a: concorsoporrino@amicidellamusicadicagliari.it
    La quota d’iscrizione di euro 100,00, non rimborsabile, dovrà essere versata tramite:

  •   bonifico sul c\c n. 31920 della Banca Intesa San Paolo – Viale Bonaria, Cagliari – (IBAN: IT13 G030 6904 8521 0000 0031920 – BIC: BCITITMM) intestato a “Amici della Musica di Cagliari”.
  •   attraverso il sito internet dell’Associazione, www.amicidellamusicadicagliari.it, con il pagamento diretto PayPalArticolo 5 PREMI Ai vincitori saranno assegnati i seguenti concerti:

    1 Concerto nella stagione concertistica 2017 della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari;
    1 Concerto nella stagione concertistica 2017 del Teatro Palau des Arts Reina Sofia di Valencia;

2 Concerti nella stagione concertistica 2017 dell’Associazione Amici della Musica di Cagliari; 1 Concerto di livello nazionale o internazionale offerto da IMD musicweb;

Per uno dei concorrenti individuato dalla Giuria è messa a disposizione una uscita discografica per l’etichetta IMD music web con registrazione live o in studio.

Ai tre finalisti sarà assegnato un rimborso spese forfettario di € 500,00 e un diploma.

Un premio speciale intitolato a “Lucia Avallone Garau” di € 500,00, messo a disposizione dalla famiglia Garau, sarà assegnato per la migliore interpretazione di una composizione di Chopin.

Una menzione speciale per la migliore interpretazione di un’opera di Ennio Porrino. L’Associazione Amici della Musica di Cagliari fornirà su richiesta le partiture dei brani per pianoforte di Ennio Porrino.

Una menzione speciale verrà assegnata dalla Giuria per la migliore esecuzione di una composizione scritta dopo il 1986.

L’assegnazione dei concerti ai vincitori sarà ad insindacabile decisione dalla giuria.

I premi e i compensi dei concerti sono assoggettati alla normativa relativa sull’imposizione fiscale del Paese che eroga il premio o il rimborso.

Laddove il concorrente fornisca giustificativi di spesa per l’intero o per parte del rimborso tale somma non sarà oggetto di imposizione fiscale.

Articolo 6 Contatti

Le informazioni ufficiali relative a modifiche del bando o al calendario delle prove saranno pubblicate sul sito www.amicidellamusicadicagliari.it.

Per informazioni, anche riguardo alle eventuali convenzioni per l’alloggio, contattare l’Associazione Amici della Musica di Cagliari alla mail:

concorsoporrino@amicidellamusicadicagliari.it

Articolo 7 CONTROVERSIE

In caso di controversia o reclami, la versione italiana del regolamento del concorso sarà l’unica considerata valida.

Per qualunque controversia il foro competente è quello di Cagliari

Associazione Amici della Musica di Cagliari Il Presidente
Enrico Garau