LA MUSICA INCONTRA IL FUTURO

300 giovanissimi sul palco: una festa in musica aperta alla città

Domenica 26 marzo ore 17.00 – Bologna, Teatro Celebrazioni

Ingresso libero

Per informazioni e prenotazioni: info@mediante. net

 

Domenica 26 marzo alle ore 17.00 al teatro “Celebrazioni” di Bologna (via Saragozza 234) si terrà il concerto “LA MUSICA INCONTRA IL FUTURO“: una grande festa in musica con 300 bambini e ragazzi dell’orchestraUNDER 13 Città di Bologna“, del coro e orchestra infantile “PAIDEIA” della Scuola Fiorini, e dei “NATIVI MUSICALI Il Coro Interscolastico di Bologna” che vede la partecipazione dei giovani migranti del CPIA-Centro per l’Istruzione degli adulti.

Il concerto è organizzato da RICORDI Music School, Associazione MEDIANTE e Società Corale EURIDICE, a conclusione dei progetti finanziati da Regione Emilia-Romagna per valorizzare le attività di educazione e pratica musicale d’insieme nelle scuole.

Il repertorio spazierà dalle tradizioni popolari al repertorio classico e contemporaneo. Durante il concerto saranno presentate in video le attività realizzate nelle diverse scuole.

Capacità di ascolto reciproco, inclinazione alla solidarietà, consapevolezza e impegno nella vita comunitaria: sono valori che si radicano profondamente nei giovani impegnati nel percorso musicale proposto. Una risposta efficace alle problematiche attualissime dell’inclusione e del dialogo interculturale.

NATIVI MUSICALI. Il Coro Interscolastico di Bologna / Associazione MEDIANTE

Il Coro Interscolastico di Bologna “Nativi Musicali” è un progetto di inclusione sociale attraverso la musica, promosso dall’Associazione Mediante. Dal 2015 coinvolge decine di studenti di diverse Scuole Superiori: la partecipazione è gratuita, senza selezioni, ed è aperta a tutti i giovani della città. La bellezza del fare musica insieme diventa momento di incontro per ragazzi di scuole e contesti sociali differenti. Grazie ai numerosi concerti nei luoghi più significativi della città, essi diventano protagonisti di un’attiva promozione culturale per la comunità.

I laboratori, guidati da esperti Maestri, si tengono in sei Scuole: Ist. ARCHIMEDE (S. Giovanni in P., M° Gian Paolo Luppi), Ist. CRESCENZI-PACINOTTI (M° Giovanna Giovannini), Liceo GALVANI (M° Marco Cavazza), Ist. MAJORANA (S. Lazzaro, M° Marco Belluzzi), Ist. SERPIERI (M° Giovannini).

Da quest’anno fanno parte dei “Nativi” 50 giovani migranti del CPIA di Bologna, guidati dal M° Angela Troilo. Partecipa inoltre il Coro Bassi&Co. dei Licei LAURA BASSI e COPERNICO (M° Michele Napolitano).

Il coro “Nativi Musicali” è un Nucleo del “Sistema Orchestre e Cori giovanili e infantili”, la rete internazionale avviata in Italia da Claudio Abbado, come efficace strumento di integrazione sociale. Il Progetto è realizzato con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Fondazione Dulcimer, in collaborazione con le Associazioni Arcanto ed Euridice.